Reggio Calabria, fake news via Whatsapp: il messaggio di una nota farmacia cittadina

La notizia del primo paziente risultato positivo al Covid19 a Reggio Calabria ha creato non poco panico in città. Gli allarmismi e la fake news diffuse sui social hanno costretto una nota farmacia cittadina a smentire una notizia circolata via whatsapp tra la popolazione.

Al fine di far fronte alle reiterate richieste di informazioni che continuano a pervenire alla farmacia a seguito della diffusione “virale” di un file audio whatsapp nella giornata di ieri, all’interno del quale si insinuava che il paziente risultato positivo al test per il nuovo coronavirus «frequentasse» la farmacia, si rappresenta quanto segue. La farmacia si ritiene oggetto di una grave campagna diffamatoria per la quale si è già rivolta alle autorità competenti. Il personale della farmacia mai ha avuto alcun contatto con la persona risultata positiva al test, tantomeno negli ultimi giorni. Come operatori del settore riteniamo inoltre che la diffusione delle generalità di un paziente sia comunque un atto gravissimo e deplorevole. Pertanto, atteso che non esiste alcun pericolo di contagio, – in conformità alle disposizioni ministeriali in materia – non riteniamo di dover adottare decisioni differenti da quelle ordinarie, finalizzate al contenimento della diffusione del virus. L’esercizio rimane pertanto regolarmente aperto poiché non vi è alcun pericolo di contagio che riguardi la nostra attività.
In questi giorni così delicati invitiamo dunque la cittadinanza a non farsi prendere dal panico e non diffondere notizie senza verificarle e di attenersi sempre alle precauzioni raccomandate dalle autorità competenti in materia.