CronacaUltime Notizie

Traghetti bloccati a Villa San Giovanni, persone costrette a dormire in auto: caos agli imbarchi

Il sindaco di Reggio Calabria chiede l'intervento dei governatori regionali

Una situazione di vero e proprio caos si è creata in queste ore a Villa San Giovanni, dove automobili e camion sono stati bloccati agli imbarchi per Messina. La situazione è degenerata ieri sera, quando il sindaco di Messina, Cateno De Luca, ha bloccato i traghetti verso la Sicilia. Nel corso della notte diverse auto e circa 80 persone, con 20 minori al seguito, sono rimaste a Villa San Giovanni, passando la notte in auto. Questa mattina, le stesse, hanno bloccato i tir che avrebbero dovuto traghettare per il trasporto merci. Il Comune di Villa si è impegnato nel portare cibo e generi di prima necessità soprattutto per i minori. Le forze di polizia antisommossa sono posizionate a distanza di sicurezza e diversi posti di blocco hanno circondato la zona interessata. Giunto sul posto anche il sindaco di Messina, il quale si è sincerato delle condizioni delle persone bloccate. A prendere la parola anche il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà: “La situazione degli attraversamenti a Villa San Giovanni è seria. Questa è una conseguenza della riduzione dei traghetti, una situazione che abbiamo già denunciato qualche giorno fa. Tutto questo rappresenta il fallimento dei decreti. I Sindaci non sanno cosa fare, si sente la mancanza dello Stato. Nella piazza centrale di Villa ci sono diverse persone accalcate in attesa di sapere se potranno fare rientro a casa. Questo viola le norme di sicurezza. Adesso la Santelli e Musumeci trovino una soluzione“.

Tags

Articoli Correllati

Back to top button
Close