Coronavirus, De Luca:”Se Dio vuole abbiamo salvato la Regione da un’ecatombe. Ce la stiamo facendo”

La Regione Campania potrà essere la prima in Italia ad uscire dalla Emergenza Nazionale legata al Coronavirus. E’ la previsione del Presidente Vincenzo De Luca che in videconferenza oggi ha fatto il punto della situazione. Abbiamo registrato fino ad oggi un tasso di decessi, in relazioni alla popolazione, più basso in Italia insieme con Basilicata e Sicilia, ma abbiamo pagato un prezzo alto. Abbiamo salvato la Campania, avendo assunto decisioni due settimane prima del Governo. La Campania – dice il Governatore – ha una densità di abitanti per chilometro quadrato in media di 430 abitanti, ma in alcune aree, come quelle costiere o vesuviane, anche mille e più, come Hong Kong, la più alta di Europa. Non era facile, non era scontato, lo abbiamo fatto con un comportamento rigoroso e scelte difficili, ma anche con il senso di responsabilità dei nostri concittadini”. “C’e’ chi non perde il vizio di screditare la nostra immagine – affonda – non perdiamo tempo con queste miserie. Abbiamo dimostrato di essere modello efficenza amministrativa, di capacita’ operativa e concretezza”. “Saremo la prima regione di Italia a uscire dal tunnel, se continueremo così. Ce la stiamo facendo, se Dio vuole avremo salvato Napoli e la Regione Campania e tutto questo territorio difficile. Qui da noi poteva essere un’ecatombe”. Un pensiero, inoltre, anche alle famiglie che hanno perso i propri cari a causa del virus. “Saremo vicini alle famiglie delle persone che hanno perso i propri cari. Saremo vicini anche alle fasce deboli, soprattutto gli anziani”. “Vi ringrazio – dice nelle battute finali De Luca rivolgendosi a tutta la Regione – per i sacrifici. Vi chiedo di stringere i denti siamo ormai vicini alla fuoriuscita di questa emergenza e guardiamo con serenità al futuro che abbiamo avanti”. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità