Coronavirus, truffa SMS per bonus da 600 euro. L’INPS: “Non cliccate”

Al tempo del si moltiplicano le tentate truffe telematiche. Da questa mattina sono partiti una serie di messaggi sui cellulari di utenti chiedendo di aggiornare la domanda per ricevere il bonus dei 600 euro da parte dell’istituto nazionale di previdenza. Si tratta, però, non di una comunicazione istituzionale ma di una campagna di malware  – come precisa lo stesso ente – attraverso l’invio di SMS che invitano a cliccare su un link per aggiornare la propria domanda COVID-19 e inducono a installare una app malevola. Questi SMS non sono inviati dall’INPS. Eventuali SMS che l’Istituto dovesse inviare non conterranno link a siti web, l’unico accesso ai servizi INPS è tramite il sito istituzionale.  CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità