Brescia, azzannata alla testa dal cane dei nonni: gravissima bambina di 1 anno

Una bambina di 1 anno è stata aggredita dal cane dei nonni mentre si trovava nell’abitazione di Valle Camonica, nel bresciano. La piccola stava giocando in giardino quando il cane di famiglia, un boxer, l’ha azzannata alla testa. A prestare i primi soccorsi sono stati i genitori della bambina, presenti in casa. Le condizioni sono apparse immediatamente gravi e nel corso del trasferimento in elisoccorso all’ospedale di Bergamo, la piccola ha accusato un arresto cardiaco, aggravando ulteriormente la situazione. Le condizioni attuali della bambina sembrerebbero disperate. Avviate le indagini da parte dei carabinieri, in attesa di capire bene la dinamica della situazione.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità