L’amore ai tempi del Coronavirus: due fidanzati si incontrano al confine dopo 60 giorni di quarantena

Resta ancora vietato lo spostamento extraregione, così due fidanzati si sono dati appuntamento al confine per un bacio dopo due mesi di quarantena

Due fidanzati si sono dati appuntamento, dopo sessanta giorni di quarantena, al confine Umbria-Marche per un abbraccio, un bacio e una foto per immortalare il momento e poi ognuno a casa, nella propria regione,  in attesa del nuovo decreto del Presidente Conte. La giovane coppia, entrambi 25enni,  non potendosi rivedere a causa del divieto imposto dal governo di oltrepassare il confine della propria regione di residenza i due si sono incontrati esattamente sulla linea di confine tra Marche e Umbria, rimanendo ognuno nella regione di residenza: « 170 km (Roma-Preci), 2 terremoti, 403 giorni a San Benedetto del Tronto, 62 giorni di quarantena Non credi che ne abbiamo superate abbastanza?» Scrive lei su Instagram postando lo scatto che è diventato virale. Il loro amore, quello tra Ilaria Cortellesi, marchigiana di Arquata del Tronto in provincia di Ascoli Piceno e studente a Roma e Nicolas Giordani, di Preci in provincia di Perugia è un amore a prova di terremoto e Coronavirus. «Dopo il sisma ci mancava soltanto l’emergenza sanitaria, la nostra relazione in questi anni è stata davvero messa a dura prova», racconta all’ANSA Ilaria che studia Mediazione linguistica internazionale a La Sapienza di Roma, mentre il fidanzato lavora in un prosciuttificio del suo paese.
CLICCA QUI E METTI MI PAICE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità