Reggio Calabria, donna in stato confusionale si getta in mare, eroico gesto di un vigile del fuoco

Nel pomeriggio dell’11 maggio un vigile del fuoco libero dal servizio, a bordo della sua macchina parcheggiata lungo una strada nei pressi della spiaggia “la sorgente” ha visto una donna che, dopo essere scesa da una vettura, si è incamminata verso il mare e si è tuffata.

L’atteggiamento della signora ha insospettito Antonino Calafiore, pompiere in servizio presso il distaccamento di Polistena, il quale si è avvicinato alla battigia constatando che la donna, pur galleggiando, era in stato confusionale. Il vigile del fuoco, con l’aiuto dei figli della signora, è riuscito a convincerla ad avvicinarsi a riva; ma mentre si accingeva ad uscire, ha perso i sensi cadendo all’indietro. Calafiore è entrato in acqua, ha tratto in salvo la donna portandola al sicuro sulla spiaggia ed ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, le forze dell’ordine e il personale sanitario a cui è stata affidata la malcapitata che, dopo le prime cure del caso, è stata trasporta in ospedale.

 

 

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità