Reggio Calabria, sequestri per 25milioni di euro a medico chirurgo

La Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha sequestrato beni mobili e immobili per una valore di 25 milioni di euro al medico chirurgo Francesco Cellini, ritenuto continguo alla ‘ndrangheta. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della Dda reggina. Secondo le indagini, Cellini, medico legale e rappresentante della cooperativa Anphora che gestisce la clinica Nova Salus, avrebbe ricoverato soggetti ritenuti colpevoli, per evitare il carcere. Dalle indagini delle fiamme gialle sono anche emerse condotte di evasione fiscale, falso in bilancio ed emissione di fatture per operazioni inesistenti finalizzate al reimpiego di proventi illecitamente acquisiti.