Reggio Calabria, sequestri per un milione di euro a imprenditore e commercialista

Importante operazione della Guardia di Finanza di Reggio Calabria nelle prime ore di questa mattina. Beni per oltre un milione di euro sono stati sequestrati ad un imprenditore residente a Condofuri ed operante nel settore del calcestruzzo e ad un commercialista di Melito Portosalvo, entrambi denunciati per dichiarazione infedele e indebita compensazione. Il provvedimento è stato emesso disposto dal Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della Procura reggina. A seguito delle indagini è emersa una frode fiscale tra il 2013 e il 2018, finalizzata all’evasione delle imposte e dall’omissione del pagamento dell’Iva utilizzando crediti inesistenti. L’operazione illecita ha consentito nel corso degli anni di accumulare il falso credito, utilizzato per compensare indebitamente l’imposta realmente realizzata dall’attività produttiva. Posti sotto sequestro sette fabricati, tredici terreni, diciassette autoveicoli e una ruspa.