Elefante ucciso con un ananas contenente dei petardi: l’indignazione sul web

L’essere umano, in alcuni casi, riesce ad essere davvero crudele. La storia dell’elefante indiano, ucciso in modo crudele, è l’ennesima dimostrazione di una crudeltà forse inspiegabile. Ciò che è successo nel parco nazionale della Silent Valley, in Kerala, ha sconvolto il mondo animalista e non solo. Un elefante che avrebbe dovuto partorire tra 18 mesi è stato ritrovato in piedi, con la testa immersa nelle acque del fiume, con la mascella ferita gravemente dopo aver ingerito ananas contenenti dei petardi. Una situazione che ha mandato nello sconcerto l’India. Resta adesso da capire se l’elefante è stato ferito volontariamente o si sia imbattuto in modo casuale in un frutto dentro i quali gli abitanti della zona nascondono esplosivi per cacciare i cinghiali.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità