Maltempo, prevista pioggia al Sud fino a domani. In Campania allerta meteo per oggi

Maltempo fino a domani al Sud. Oggi in Campania allerta meteo fino alla mezzanotte

Nel corso del weekend la perturbazione temporalesca che in queste ore si appresta ad interessare il Centro Italia, si porterà verso Sud, sul resto delle regioni la pressione comincerà ad aumentare. Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che oggi, venerdì 17 luglio, forti temporali con locali grandinate e colpi di vento dalla Romagna si porteranno verso Marche, Umbria, Toscana, Abruzzo, Lazio (possibili anche a Roma), quindi Molise e infine Appennini meridionali. Al Nordest il tempo andrà migliorando dopo le ultime nubi e precipitazioni, sarà più soleggiato sul resto dell’Italia salvo più nubi e qualche precipitazione sul Piemonte. Nel fine settimana la pressione comincerà ad aumentare e la perturbazione ad abbandonare il Paese. Sabato, molte nubi su Piemonte e Liguria con piovaschi, tempo a tratti instabile sulle regioni meridionali con temporali a carattere sparso, possibili anche tra frusinate, aquilano e isernino e inoltre sulla Sardegna interna. Sul resto delle regioni il sole sarà più prevalente. Domenica, ulteriore aumento della pressione. Sole prevalente al Centro-Nord e su gran parte del Sud, invece qualche pioggia potrà interessare il reggino e la Sicilia ionici. Le temperature torneranno a raggiungere e a superare i 30 C soltanto da domenica. Nella prossima settimana, l’anticiclone africano proverà a invadere il Paese. Fino a martedì il sole sarà prevalente e le temperature saliranno fino a superare i 32-34 C di giorno su molte regioni. Da mercoledì il tempo si guasterà nuovamente al Nord per l’arrivo di una nuova perturbazione temporalesca che nei giorni successivi interesserà anche le regioni centrali. 
In Campania è stato diramato un avviso di allerta meteo di colore giallo. La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo a partire dalle 14 e fino alle 23.59 di oggi sulle zone 2,3,4,5 (Zona 2: Alto Volturno e Matese; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 4: Alta Irpinia e Sannio; Zona 5: Tusciano e Alto Sele) si prevedono:
– Precipitazioni a prevalente carattere di rovescio e temporale, puntualmente di moderata intensità.
– Possibili raffiche di vento nei temporali.
Una condizione che ha dato luogo a un livello di criticità idrogeologica per il possibile impatto al suolo delle precipitazioni di colore Giallo. Sulle zone 3 e 5 i temporali interesseranno prevalentemente il settore interno delle rispettive aree territoriali.I fenomeni temporaleschi sono caratterizzati da una incertezza previsionale e rapidità di evoluzione e potrebbero causare danni alle coperture e alle strutture provvisorie anche in considerazione di raffiche di vento, fulminazioni e possibili grandinate.Tra i principali scenari di effetti al suolo si indicano:
– Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;
– Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;
– Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse;
– Possibili occasionali fenomeni franosi superficiali legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, in bacini di dimensioni limitate.La Protezione civile regionale raccomanda alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi sia in ordine alle precipitazioni che alle condizioni del vento e di sottoporre a controllo la corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità