Picchia la moglie incinta fino a farle perdere il bambino: un arresto a Napoli

E’ stata costretta a subire maltrattamenti da parte del marito per oltre quattro anni, arrivando a perdere la creatura che portava in grembo per le violenze fisiche subite. E’ accaduto a Napoli, dove un 39enne è stato sottoposto a fermo per maltrattamenti aggravati e lesioni pluriaggravate commesse ai danni della moglie. A destare sospetti è stata la visita alla quale la donna è stata sottoposta all’ospedale San Giovanni Bosco, incita al sesto mese. I medici hanno diagnosticato fratture multiple, varie ecchimosi su svariate parti del colpo e diverse lesioni fisiche. I successivi accertamenti hanno in seguito diagnosticato l’interruzione della gravidanza. Il provvedimento nei confronti dell’uomo è scattato lo scorso 14 luglio su mandato della IV Sezione della procura della Repubblica del tribunale partenopeo. Le indagini hanno portato alla scoperta delle violenze subite dalla donna già dal lontano 2016.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?