Foto: Fortunato Serranò

Reggina, la società calabrese si prepara alla Serie B: le novità dal pre-ritiro al restyling del Granillo

La promozione in Serie B della Reggina ha portato notevoli cambiamenti intorno alla società amaranto. Il pre-ritiro estivo, previsto nella giornata di lunedì 20 presso il Sant’Agata, proietterà ufficialmente il club reggino alla Serie B. Il centro sportivo, fiore all’occhiello della società, ospiterà la squadra per circa dieci giorni. I membri della rosa e dello staff dovranno sottoporsi ai tamponi prima di partire per il ritiro estivo che con ogni probabilità si svolgerà in Calabria.

Strutture

Iniziati i lavori allo stadio Oreste Granillo, struttura che dovrà essere adeguata alle normative della Lega B. Lo stadio dovrà essere rimodernato per ottenere la Licenza Nazionale 2020-2021. I lavori riguarderanno l’intera struttura, dalla zona interna al terreno di gioco, con l’ampliamento delle panchine e l’ammodernamento delle barriere di recinzione dello stadio, alla zona esterna, con la sostituzione dell’impianto audio, la ristrutturazione degli spogliatoi e dei servizi igienico-sanitari, all’aggiunta della sala VAR. La Curva Nord e il settore ospiti saranno rimodernate interamente, con le nuove poltroncine che raffigureranno San Giorgio (protettore della città) e la vittoria sul drago. I lavori, affidati alla ditta Pellicanò, secondo quanto confermato dal delegato allo sport Giovanni Latella, dovrebbero terminare per l’inizio del campionato di B, previsto il 20 settembre.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità