Arrestata l’ex direttrice del carcere di Reggio Calabria: i dettagli

Arrestata Maria Carmela Longo, l’ex direttrice del carcere di Reggio Calabria con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. Per lei sono scattati gli arresti domiciliari. Secondo i pm esisteva una sistematica violazione delle norme dell’ordinamento penitenziario e delle circolari del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. In particolare la direttrice avrebbe avuto favoreggiamenti per alcuni detenuti che avevano così la possibilità di incontrare i parenti al di fuori dall’istituto “Panzera”, avrebbe inoltre consentito la collocazione dei detenuti ristretti in circuito di Alta sicurezza legati dai rapporti di parentela.