Messina, parla Luigino Parisi: “I corpi dovevano essere trovati prima”

Dichiarazioni importanti quelle di Luigino Parisi, il padre della dj rinvenuta senza vita nel Messinese, a qualche giorno dal ritrovo del corpicino del piccolo Gioele, in merito alle ricerche del corpo della figlia

Sono arrabbiato, avrebbero potuto scoprire il corpo di mia figlia molto prima. Quando ho saputo che già all’indomani della scomparsa un drone ha ripreso il corpo di Viviana, mi sono girati i coglioni. Se quello è il mio lavoro io devo guardare tutte le immagini. Non esiste che le guardo quando ho tempo.

AdnKronos
Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità