Foto: Giuseppe Scialla

Rainone spera ancora nella Casertana:”Aspetto sempre una chiamata”

La rivoluzione (l’ennesima) in casa Casertana ha messo la parola fine alla storia d’amore tra lo stesso club di Viale Delle Medaglie d’Oro e il suo capitano, Pasquale Rainone, dopo cinque annie mezzo. Il difensore è attualmente impegnato negli allenamenti con l’Equipe Campania, nella sede di Mugnano, attendendo sviluppi sulla sua futura esperienza. Il centrale classe ’88 ha però ammesso di sperare ancora nella chiamata del club rossoblù: “Non nego che una telefonata della Casertana l’aspetto sempre, sono stato là tanti anni. Poi è chiaro che devo guardarmi intorno. Di sicuro Caserta la porterò per sempre nel cuore. Sono stato bene dal primo giorno in cui sono arrivato e con i tifosi ho avuto sempre un rapporto speciale. Del resto sono uno che si fa voler bene da tutti. E spero di aver lasciato dei buoni ricordi”. Difficile, forse impossibile esaudire il desiderio dell’ex capitano, data la frattura generatasi con la proprietà a causa del ritardo nei pagamenti, con annesse lettere di sollecito che tanto hanno stizzito il patron D’Agostino. Su Rainone sarebbero vivi da tempo gli occhi della Turris, neopromossa in Serie C e lo stesso calciatore accetterebbe di buon grado la destinazione, che gli consentirebbe di restare in Campania senza neanche perdere la categoria. Assieme a lui, potrebbe unirsi al club di Torre del Greco anche Gennaro Acampora, centrocampista classe 1989 ex Nola, anche lui attualmente aggregato al gruppo di Mugnano dell’AIC.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?