Trump bandisce TikTok negli Usa: la ByteDance minaccia azione legale

Il decreto firmato dal presidente Trump obbliga la ByteDannce alla cessione, ma la compagnia cinese non ci sta

La decisione del presidente Donald Trump di bandire le app cinesi TikTok e WeChat negli Stati Uniti è stata mal digerita dal governo cinese. Da Pechino la scelta è stata definita come una “manipolazione e di repressione politica”. Il decreto firmato dal numero uno degli Usa obbliga alla compagnia cinese ByteDance la cessione del celebre social network Tiktok, ma nel contempo il gruppo asiatico non sta a guardare e minaccia un’azione legale nei riguardi del decreto impartito da Trump. Rapporti logori quindi tra i protagonisti della faccenda, destinata a protrarsi al lungo. Intanto, saranno sanzionate le compagnie che continueranno a fare affari con TikTok negli Usa tra 45 giorni.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?