Viviana Parisi, l’autopsia non ha chiarito le cause del decesso, continuano le ricerche del piccolo Gioele

Non ha dato ulteriori indizi l’autopsia su Viviana Parisi, la donna rinvenuta senza vita sotto un traliccio nel parco dei Nebrodi, vicino a Caronia. A rendere nota la notizia l’avvocato Pietro Venuti, legale del marito della donna. Dall’autopsia sono emerse delle fratture su diverse parti del corpo che era in evidente stato di decomposizione. Serviranno ulteriori esami per capire cosa sia realmente successo.La dottoressa che ha eseguito l’autopsia, Elena Ventura Spagnolo, ha confermato il tutto, sottolineando che ogni ipotesi potrebbe essere ricollegata alle fratture ilevate sul corpo.

Continuano intanto le ricerche disperate del piccolo Gioele. Gli inquirenti stanno tracciando qualsiasi zona riconducibile alle conoscenze della famiglia o agli ultimi posti frequentati dalla donna.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità