Campania al voto, schede nascoste in un seggio. Sostituito il presidente

L’episodio si è verificato a Procida

Prime irregolarità nel voto in Campania. L’accaduto riguarda un seggio nella scuola Flavio Gioia di Procida che questa notte, durante i preparativi, è stato chiuso perchè sarebbero state trovate delle schede elettorali in precedenza nascoste. Dopo i primi rilievi dei carabinieri di Ischia, a cui sono affidate le indagini, il seggio è stato regolarmente aperto alle 9:30 di questa mattina.
Il sindaco Dino Ambrosino ha provveduto alla sostituzione del presidente e del segretario del seggio. Dieci schede elettorali timbrate sono state trovate in un cassetto del seggio dopo la chiusura delle operazioni di preparazione al voto e la cosa è stata immediatamente segnalata alle autorità; nel corso della serata di ieri tutti i componenti del seggio sono stati ascoltati nella caserma dei carabinieri ed a tarda notte è stata decisa la sostituzione dei due membri. Le operazioni di voto nel seggio in questione sono iniziate con circa due ore di ritardo ma procedono regolarmente.