Truffe agli anziani calate del 13% rispetto allo scorso anno

Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Lazio e Campania risultano le regioni più colpite

Nei primi 7 mesi del 2020 sono calati del 13,3% le truffe agli anziani rispetto allo stesso periodo del 2019. Un decremento che risulta meno evidente rispetto a quello dei delitti in generale che si attesta al 27,1%. Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Lazio e Campania risultano le regioni più colpite. E’ quanto rileva – informa il sito del Viminale- l’analisi elaborata della Direzione centrale della polizia criminale. Gli anziani vittime di truffa sono, prevalentemente, uomini tra i 65 e gli 80 anni, soglia oltre la quale le vittime di sesso femminile superano quelle di sesso maschile. Il truffatore trae in inganno la vittima attuando artifizi e raggiri, approfittando della sua buona fede, dell’ingenuità e facendo affidamento sulle eventuali ridotte capacita’ di reazione e di critica e del suo bisogno di avere relazioni sociali.

  • Consenso GDPR
  • Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?