Avverrà oggi la beatificazione di Carlo Acutis, il 15enne che guarì un bambino

Verrà beatificato oggi ad Assisi il giovane 15enne milanese morto di leucemia fulminante il 12 ottobre del 2006. Carlo Acutis, prima di lasciare la vita terrena, svolgeva una vita simile a quella di tanti ragazzi del giorno d’oggi, con l’eccezione di riuscire a coinvolgere chiunque incontrasse nel suo cammino nella strada della fede. Sono tante le storie di conversione legate a lui, grazie anche all’uso del web. Questo suo amore e voglia di aiutare il prossimo hanno colpito anche Papa Francesco, il quale ha deciso di proclamarlo beato. Ai fini della beatificazione, la Chiesa Cattolica ritiene necessario un miracolo: nel caso di Carlo Acutis, la massima carica ecclesiastica ha ritenuto miracolosa la guarigione di Matheus, un bambino brasiliano di sei anni affetto da una forma molto grave di malformazione al pancreas. Quando il bambino toccò la reliquia, chiese il miracolo di non rimettere più il cibo ingerito, e da quel momento il grave problema cessò. Nel 2011 il bambino, a seguito di esami, venne dichiarato ufficialmente guarito, una guarigione inspiegabile dalle attuali conoscenze mediche.


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità