Casertana, prima gara da montagne russe: termina 2-2 contro il Potenza

Un punto in trasferta nella prima gara per Federico Guidi e la sua Casertana

La inaugura un nuovo con un pareggio in trasferta contro il . Una partita da montagne russe, con gli uomini di Guidi che riprendono due volte il pareggio. I padroni di casa partono forte e vanno subito vicino al gol dopo 120 secondi con Volpe che trova l’opposizione di Dekic a sbarrargli la strada. È ancora l’estremo difensore rossoblu a farsi trovare pronto più tardi sul buon tentativo di Ricci e salvare ancora i suoi. Al quarto d’ora anche i falchetti alzano il baricentro e macinano metri, culminando con la chance di Castaldo di testa, ma l’ottimo intervento di Brescia è determinante. Quasi alla mezz’ora, al 29′ è Salvemini a sbloccare il risultato, raccogliendo una palla respinta da Dekic e insaccare. Il vantaggio del Potenza dura pochissimo, perchè è Carillo a ristabilire la parità al 32′ con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione. Agli sgoccioli della prima frazione, gli uomini di Somma trovano nuovamente il vantaggio al 42′ con Viteritti che finalizza al meglio l’eccellente lavoro sulla trequarti di Volpe. Nella ripresa sono ancora i padroni di casa a fare la partita e cercano di chiudere la pratica quanto prima: Volpe è in serata e lascia partire un tiro pericoloso deviato poi sul fondo; ci prova dopo qualche secondo anche Ricci ma la sua conclusione è alzata in corner da Dekic. La Casertana poi è anche costretta a dover fare a meno di Hadziosmanovic per infortunio, rilevato da Konate, ma i rossoblu riescono nuovamente ad acciuffare il pareggio, quando Cuppone, al 64′, calcia in porta e un rimbalzo beffa il giovane Brescia. I falchetti abbassano poi il baricentro per mantenere il punteggio, lasciando qualche occasione ai lucani, come al 75′ quando Ricci manca di un niente l’impatto col pallone a tu per tu con la porta; ci prova anche Anacleto a regalare i tre punti ai suoi, ma il tiro strozzato è facilmente parato. Non succede più nulla: primo punto conquistato sul terreno di gioco per la Casertana.
TABELLINO:
POTENZA (4-2-3-1): Brescia; Panico, Boldor, Conson, Viteritti; Sandri, Iuliano; Volpe (57′ Di Livio), Ricci (82′ Baclet), Coccia; Salvemini (70′ Cianci). A disposizione: Santopadre, Iacullo, Zampa, Nigro, Coppola, Di Somma, Lorusso, Pinto. All: Mario Somma
CASERTANA (4-3-3): Dekic; Valeau (46′ Setola), Ciriello (80′ Buschiazzo), Carillo, Hadziosmanovic (53′ Konate); Varesanovic, Izzillo (54′ Matese), Bordin; Cavallini (69′ Santoro), Castaldo, Cuppone. A disposizione: Avella, Petito, De Sarlo, Matarese, De Lucia. All: Federico Guidi
ARBITRO: Simone Galipò di Firenze ASSISTENTI: Severino – Carrelli
MARCATORI: 29′ Salvemini (P), 32′ Carillo (C), 42′ Viteritti (P), 64′ Cuppone (C)
AMMONITI: Ciriello (C), Panico (P), Izzillo (C), Dekic (C), Bordin (C)
ESPULSI: /
RECUPERO: 1’/5′

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità