Coronavirus, si riunisce il comitato di protezione civile con Borrelli. Oggi oltre 2200 casi

Ritorna a riunirsi il comitato di Protezione Civile 

E’ tornato a riunirsi il Comitato operativo di che aveva gestito le prime fasi dell’emergenza sanitaria legata al . Il comitato, presieduto dal capo dipartimento, Angelo Borrelli, l’incontro (in parte in videoconferenza), con il commissario straordinario Domenico Arcuri e rappresentanti delle varie regioni, è valso a fare il punto della situazione e a vagliare eventuali necessità  del territorio, soprattutto in termini di situazione degli ospedali e disponibilità di materiali. Secondo quanto si apprende, dalla riunione non sono emerse criticità. Il Comitato dovrebbe tornare a riunirsi venerdì.

La situazione in Italia. Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi rilevati sono 2.257, praticamente lo stesso numero del giorno precedente (2.258). Da considerare però una consistente diminuzione del numero dei tamponi, 60.241 a fronte dei 92.714 del giorno precedente. In totale, da inizio emergenza, i test eseguiti sono così 11.844.346. In lieve discesa i decessi: 16 nelle ultime 24 ore (2 meno di ieri), che portano il totale a 36.002. E’ quanto riporta il bollettino del Ministero della Salute e della Protezione Civile di lunedì 5 ottobre. Il totale dei dimessi/guariti è di 232.681 231.914 (+767), mentre gli attuali positivi sono 58.903 57.429 (+1.474). Ad oggi sono 3.487 (+200) i ricoverati con sintomi, 323 (+20) si trovano in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 55.093 persone. Le regioni con il maggior numero di nuovi casi sono Campania (431), Lombardia (251), Lazio (248) e Veneto (230). Quelle con gli incrementi minori sono Molise (2), Valle d’Aosta (13), Basilicata (14), Friuli Venezia Giulia (22) e Marche (21).


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità