Covid: ancora in salita i nuovi casi positivi. Presto un nuovo test per distinguere il virus dall’Influenza stagionale

Ancora in salita la curva in Italia, in sperimentazioni nuovi test

Ancora in salita la curva epidemica da in Italia: sono 11.705 i casi Covid nelle ultime 24 ore, contro i 10.925 di ieri (incremento quindi di 780), ma con un minor numero di tamponi, 146.541 contro i 165.837 di ieri che aveva fatto segnare il nuovo record assoluto. Il totale dei casi sale così a 414.241. In rialzo purtroppo i decessi, 69 oggi (ieri erano 47), per un totale di 36.543. Quanto ai ricoveri, nelle terapie intensive sono in 750, contro i 705 di ieri, quindi oggi +45, contro però il +52 di ieri. I ricoveri ordinari aumentano di 514 unita’ (contro +439 di ieri), portando il totale a 7.131. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.
Un nuovo test. L’istituto di Roma sperimenterà i test naso-faringei in grado di distinguere tra influenza stagionale (sia di tipo A che di tipo B) dal Covid-19. Uno strumento che se validato sarà preziosissimo questo inverno. Ad annunciarlo è stato l’assessore alla sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, dopo la riunione in videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù. «Siamo la Regione con il maggior numero di casi testati per abitanti. E’ necessario – ha affermato D’Amato – che i medici di medicina generale in sicurezza visitino a domicilio i pazienti. Nel Lazio presto la possibilita’ di eseguire i tamponi rapidi per i medici che hanno aderito. Prosegue il rafforzamento della rete ospedaliera con altri 700 posti. Se non si piega la curva nelle prossime due settimane, la situazione sarà critica».


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità