Covid: in corso il vertice Governo-Regioni su nuove restrizioni. Atteso un nuovo dpcm di Conte

Ci saranno misure più stringenti, stasera parlerà

E’ cominciato poco fa  nella sede del ministro degli Affari regionali il vertice – con partecipanti tutti collegati da remoto – tra e Regioni per mettere a punto un nuovo pacchetto di misure più restrittive per ottenere un contenimento dell’epidemia da che poi saranno inserite, salvo modifiche dell’ultim’ora, nel nuovo Dpcm, atteso già  stasera o al massimo domani. Vi partecipano i ministri della Salute, Roberto Speranza, dell’Istruzione, Lucia Azzolina, degli Affari regionali, Francesco Boccia, dell’Università e ricerca, Gaetano Manfredi, dei Trasporti, Paola De Micheli, ovvero quei dicasteri più coinvolti nella mobilità nazionale. Inoltre, il commissario straordinario per l’, Domenico Arcuri, il capo del Dipartimento nazionale della Protezione civile, Angelo Borrelli, il presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani, Antonio De Caro, il presidente dell’Unione delle Province italiane, Michele de Pascale, il governatore dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, nel ruolo di presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, quello della Liguria, Giovanni Toti. E tutte le altre regioni sono anch’esse rappresentate, con assessori.


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità