Duplice omicidio De Santis-Manta, parla De Marco: “Premeditato da agosto”

Torna a parlare Antonio , il 21enne in carcere da dieci giorni per l’omicidio di Eleonora Manta e Daniele De Santis.Ho preso una scatola di Xanan in ospedale . Forse perchè volevo uccidermi, per farmi del male“. Le dichiarazioni del giovane contenute nel verbale di 70 pagine di fronte al Gip Michele Toriello, al pm Maria Consolata Moschettini e ai due avvicati difensori, Andrea Starace e Giovanni Bellisario.

Non è ancora emerso il movente dell’omicidio, tra l’incertezza nelle dichiarazioni del ragazzo. L’unica certezza sembrerebbe la pianificazione dell’omicidio stesso, con diversi dettagli emersi dalle ricerche effettuate sull’infermiere. Il ragazzo avrebbe attentamente dettagliato e individuato le telecamere attraverso l’uso di Google Maps. Secondo quanto confermato da New Mediaset, De Marco avrebbe ammesso di aver cominciato a meditare il delitto dallo scorso agosto.


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità