Morto José Padilla, il dj del Café del Mar di Ibiza: aveva un cancro

Il dj José Padilla, noto per i suoi leggendari set nella degli anni ’90, è morto all’età di 64 anni. Il producer, ribattezzato il ‘padrino del chill out’ si è spento nel sonno sull’isola spagnola domenica, a causa di un tumore al colon. La notizia della morte è apparsa sulla sua pagina Facebook, la stessa dalla quale aveva chiesto aiuto dopo aver saputo di essere malato. “È con grande tristezza che vi portiamo la notizia che José è morto serenamente nel sonno domenica notte nella sua amata isola di Ibiza”, hanno scritto i familiari ringraziando tutti gli amici e i fan che hanno inviato donazioni e messaggi di sostegno negli ultimi mesi. “Ora se n’è andato e il tramonto a Ibiza non sarà più lo stesso senza di lui, ma la bellissima musica di José Padilla rimarrà con noi per sempre. Adiós maestro”, si legge sulla pagina, dalla quale da luglio aveva aggiornato costantemente i suoi fan. Quest’estate dopo aver rivelato la brutta notizia della diagnosi, aveva spiegato anche di essere in attesa di un intervento chirurgico ma in condizioni economiche pessime anche per la crisi generata dal covid. “La mia situazione è molto brutta, sono completamente distrutto dopo 5 mesi senza alcun reddito e senza modo di pagare l’affitto, quindi umilmente chiedo se potete aiutarmi con le vostre donazioni”, aveva scritto, ricevendo subito grande sostegno e riuscendo a fare l’intervento ad agosto. Padilla era nato a Barcellona nel 1955 ma si era trasferito a Ibiza già negli anni ’70, dove nel 1991 diventò il dj residente del celeberrimo Café del Mar. Le sue produzioni (diversi album pubblicati con Mercury Records), i suoi remix e le sue compilation realizzate con il nome del locale hanno venduto moltissimo negli anni ’90 e all”inizio degli anni 2000, tanto che nel 2002 fu candidato anche ai Latin Grammy.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita?