Rara tempesta di fulmini su Reggio Calabria, la spiegazione del fenomeno atmosferico

Una tempesta di fulmini è in corso in questi minuti sullo Stretto di Messina e sul versante ionico di . L’evento, rarissimo, consiste in una scarica elettrica di grandi dimensioni che si instaura fra due corpi con elevata differenza di potenziale elettrico. Le condizioni ideali per lo sviluppo di fulmini sono i cumulonembi tipici dei fenomeni temporaleschi, ma sono stati osservati fulmini anche durante tempeste di sabbia, bufere di neve e nelle nuvole di cenere vulcanica.  Un caso particolare e raro è quello legato alla cosiddetta tempesta di fulmini ovvero sequenze ininterrotte di fulmini a brevissima distanza uno dall’altro (pochi secondi) per una durata complessiva anche di un’ora.

Lo scatto immortalato da Giuseppe Marra


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità