Reggio Calabria, ragazza morta in circostanze misteriose al Grande Ospedale Metropolitano: avviate le indagini

. Una 35enne nativa di Melito Porto Salvo, Giuseppina Siviglia, ha perso la vita durante il ricovero al Grande Ospedale Metropolitano. La ragazza -secondo quanto riportato da Gazzetta del Sud– si trovava in ospedale da 20 giorni, ricoverata prima nel reparto di malattie infettive e successivamente in quello di neurologia per un’ encefalite. Il corpo della ragazza è stato rinvenuto senza vita nel letto dagli infermieri, sollecitati dalla famiglia che da diverse ore non riusciva a contattare la giovane. Le condizioni della paziente sembravano essere migliorate, tanto che la stessa aveva contattato il fratello per comunicare le dimissioni dall’ospedale. Nella mattinata di sabato le condizioni fisiche sarebbero però peggiorate, con la febbre che avrebbe costretto la ragazza a proseguire il ricovero ospedaliero. Dalle 13.30 in poi i familiari non hanno piu’ avuto risposte e giunti sul posto hanno appreso la drammatica notizia. Avviate le indagini da parte dei carabinieri e dai procuratori che, in contatto con la magistratura, hanno sequestrato la cartella clinica della ragazza e disposto l’autopsia sul corpo.


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità