Reggio Calabria, Tonino Perna è il nuovo vice-sindaco

È Tonino Perna il nuovo vice-sindaco della città di Reggio . La presentazione è avvenuta questa mattina nella Sala dei Lampadari di Palazzo San Giorgio. Perna avrà le dediche alla Città Metropolitana, Area dello Stretto, Innovazione Sociale, Parchi Urbani, Smart City e Partecipazione attiva e Identità territoriale.

La biografia del nuovo vice-sindaco

È professore emerito di sociologia economica presso l’Università degli studi di Messina ed editorialista del Manifesto e del Quotidiano del Sud. Dal 2005 fa parte del Comitato scientifico internazionale sul Fair Trade coordinato dal Dipartimento di scienze sociali dell’Università di Montreal. Dal 2000 al 2005 è stato presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte. In questa veste ha, fra l’altro, sperimentato un sistema anti-incendio che è diventato un modello a livello europeo. Ha altresì fatto coniare dall’Istituto Poligrafico dello Stato la prima moneta locale (L’Ecoaspromonte) che abbia avuto corso in Italia. Nel 1998 ha ideato e coordinato la progettazione del parco Ecolandia, parco ludico-tecnologico ambientale ispirato ai miti della Magna Grecia. Dal 1998 al 2002 è stato presidente del Comitato Etico della Banca popolare Etica di Padova. Nel 1999 ha vinto il bando europeo per i parchi letterari con la ideazione e progettazione di Horcynus Orca che è localizzato tra Scilla e Ganzirri (Messina). Dal 1983 al 1998 è stato presidente e poi direttore del C.R.I.C (Centro Regionale d’Intervento per la Cooperazione) di , per molti anni la più importante Ong del Mezzogiorno. Dal 1994 al 1999 è stato incaricato di Istituzioni di Economia presso la Facoltà di Architettura, Corso di laurea in Urbanistica, dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Nel 2000 ha ideato e promosso l’Osservatorio permanente sui Balcani di Trento, grazie al contributo della Provincia autonoma di Trento. Si è occupato di lavoro minorile, questione meridionale, rapporto nord/sud e cooperazione internazionale, comportamento dei consumatori, modelli di sviluppo e tutela ambientale. Fa parte del comitato scientifico consultivo per l’organizzazione della mostra-convegno “TERRAFUTURA” a Firenze, evento annuale sulle buone pratiche di vita, di governo e di impresa verso un futuro equo e sostenibile. È tra i fondatori della rivista “Altraeconomia”, primo tentativo in Italia di mettere insieme cooperazione internazionale, commercio equo e consumo critico.

 

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita?