Riparte la scuola elementare in Campania: lunedì si ritorna in classe

“C’è stata una prima riunione poco fa tra assessore Fortini e organizzazioni scolastiche, che hanno concordato sulle misure per la scuola e su cui il Tar ci ha dato ragione. Autorizziamo da subito progetti speciali per bambini disabili e autistici e da lunedì anche le attività delle elementari. Ovviamente i dirigenti scolastici devono rivolgersi alle Asl per garantire che ci siano condizioni sicurezza, nella riunione si è deciso che il presupposto per riaprire deve essere la garanzia delle condizioni sanitarie, e questa è la garanzia che non può essere scaricata sui presidi, ma è in capo alle Asl”. Ad annunciarlo è stato lo stesso Governatore della Regione Vincenzo De Luca nel corso di un sopralluogo all’ospedale del mare che è ritornato a fare pressing sulla questione del personale sanitario.”Mancano medici, anestesisti: la competenza sulle richieste fatte allo Stato è della protezione civile. La richiesta che abbiamo fatto di medici e personale aggiunti è indirizzata a loro. Abbiamo chiesto 600 medici e 800 infermieri ad oggi abbiamo avuto assicurazione di 50 medici in più e 100 infermieri. Quindi siamo clamorosamente al di sotto delle esigenze minime poste dalla Regione Campania, dovremmo avere 55mila dipendenti secondo standard ministeriale, e invece ricordo che abbiamo 12mila medici in meno. Per questo abbiamo chiesto personale e si deve rispondere non con questi numeri risibili e clamorosamente insufficienti. Vedremo nei prossimi giorni che arriva, per il resto faremo miracoli per reperire da altri reparti gli anestesisti che saranno necessari”.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità