Covid, la Cina sospende gli ingressi nel paese dall’Italia

Il Governo Cinese ha disposto lo stop agli ingressi nel paese dall’

La sospende gli ingressi nel paese per i cittadini residenti in Italia in possesso di visti e di permessi di soggiorni cinesi per motivo di lavoro, affari privati e ricongiungimenti familiari. Lo si apprende da una nota sul sito web dell’ambasciata cinese a Roma. L’ambasciata e i consolati generali della Cina in Italia non forniscono più i servizi di vidimazione della dichiarazione dello stato di salute ai suddetti richiedenti. Secondo la nota, tale sospensione non si applica ai titolari dii visti diplomatici o per il personale nell’ambito del trasporto aereo rilasciati dal 3 novembre 2020 in poi. I cittadini stranieri che devono recarsi in Cina per necessità urgenti possono richiedere i visti all’ambasciata e ai Consolati generali della Cina in Italia. La spiega che la sospensione è una misura temporanea che la parte cinese è costretta ad adottare a causa dell’attuale diffusione del . Ogni modifica delle misure sarà comunicata ufficialmente dalla parte cinese che adeguerà le misure a tempo debito e in relazione al mutamento della situazione pandemica.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita?