La Reggina perde la corona, gli amaranto cadono sotto i colpi del Pisa

La cade ancora e questa volta lo fa nel modo peggiore, tra le mura amiche dopo aver conquistato il momentaneo vantaggio. Al Granillo è festa per il Pisa che nei secondi finali è riuscita a strappare i tre punti ai calabresi, facendoli sprofondare in classifica.
I padroni di casa, passati in vantaggio con Situm nella prima frazione di gioco, non sono riusciti – ancora una volta- a chiudere la partita, rimanendo in dieci uomini per l’ingenua espulsione di Crisetig avvenuta nei primi secondi della seconda frazione di gioco. Espulsione che è riuscita a cambiare le sorti della partita, con i toscani che hanno schiacciato totalmente gli amaranto, riuscendo a pareggiare con un gol in rovesciata di Masucci e chiudendo con l’affondo finale di Sibilli, lasciato libero dalla difesa avversaria.
Una Reggina che non sa più vincere e che con l’odierna sconfitta conferma un periodo negativo.
Nel post-gara, il patron Gallo ha scelto di presenziare in conferenza stampa, confermando la fiducia riposta in mister Toscano e assumendosi qualsiasi tipo di responsabilità.

Foto: Fortunato Serranó

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita?