La Casertana fa la partita e la Vibonese vince: il Pinto resta tabù per i Falchetti

Ottimo primo tempo dei padroni di casa gelati dal gol di Berardi, poi Plescia mette il sigillo nel finale

Una sconfitta assolutamente immeritata per la nel recupero della decima giornata contro la . Berardi e Plescia regalano tre punti ai calabresi mentre per i Falchetti resta complicata la situazione in classifica dopo la boccata d’ossigeno dello scorso turno.
Reduce quindi dalla vittoria nel derby di Cava de’ Tirreni, Guidi ripropone nove undicesimi della passata partita, rilevando Buschiazzo e Matese per fare spazio a Konate e Varesanovic. In attacco, parte ancora dalla panchina Gigi Castaldo.
Primo tempo vivace, con due squadre ben organizzate in campo, ma le occasioni migliori le hanno i padroni di casa: dopo appena un giro di lancette, Bordin prova da fuori con palla out di un soffio; un quarto d’ora più tardi, una bella combinazione tra Varesanovic e Cuppone libera l’attaccante che spara però alto; è un tamburo la Casertana: Hadziosmanovic mette al centro un cross ancora per Cuppone ma l’ex Paganese manca l’aggancio; nei minuti finali, i padroni di casa partono in contropiede, la sfera giunge a Pacilli il quale si accentra e calcia ma trova il volo del portiere calabrese, ma un minuto più tardi arriva la doccia gelata con il gol di Berardi allo scadere. Morale a pezzi per i ragazzi di Guidi, che sono però bravi a crederci anche nella ripresa, mancando il pareggio di un soffio, quando Icardi si infila in area e vede Cuppone sul secondo palo ma anche stavolta l’attaccante manca in spaccata il bersaglio da pochi passi; tocca poi a Bordin con un bolide dal limite a tentare la via del gol, trovando ancora l’opposizione di Marson; nei minuti finali, quando le squadre danno segni di stanchezza, la Vibonese dimostra di essere cinica e chiudere la pratica Casertana con il contropiede finalizzato da Plescia che fredda Avella. Nervi saltati per una gara giocata ad alti ritmi e Gigi Carillo, leader della difesa rossoblu, rimedia il cartellino rosso: un’assenza importante in vista della prossima sfida casalinga contro il Monopoli.
TABELLINO:
CASERTANA (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Konate, Carillo, Polito (48′ Setola); Izzillo (58′ Origlia), Bordin (76′ Matese), Varesanovic; Icardi, Cuppone (58′ Castaldo), Pacilli (76′ Santoro). A disp.: Dekic, Zivkovic, Petito, Santoro, Buschiazzo, De Sarlo, Ciriello, Matese, De Lucia. All.: Guidi
VIBONESE (3-4-3): Marson; Sciacca, Redolfi, Marhous (82′ Vitiello); Ciotti, Laaribi, Ambro (56′ Bachini), Rasi; Berardi (45′ Prezzanile), Plescia, Statella (72′ Parigi). A disp.: Mengoni, La Ragione, Falla, Leone, Di Santo, Spina, Montagno Grillo, Mancino. All.: Galfano
ARBITRO: Luca Zucchetti di Foligno ASSISTENTI: D’Angelo-Bianchini
MARCATORI: 45′ Berardi (V), 86′ Plescia (V)
AMMONITI: Polito (C), Bordin (C), Marus (V)
ESPULSI: 94′ Carillo (C)
RECUPERO: -/4′

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità