Foto: Fortunato Serranò

Reggina, pareggio con rammarico tra le mura del “Menti”: decisivo l’errore di Plizzari

Un’ottima prestazione, un bomber improvvisato e un errore individuale che ha tolto la gioia dei 3 punti alla . Della sfida contro il Vicenza, andata in scena questa sera, gli amaranto dovranno inevitabilmente ripartire, prendendo tutto quello che c’è stato di buono e resettando una stagione avviata non al meglio.

La Reggina vista al Menti è stata convincente ma non vincente, questa volta a rovinare la bella prestazione è stato l’errore del portiere Plizzari, uscito dalla propria area e beffato dall’attaccante Longo. Un errore banale e ingenuo che dimostra il periodo non facile del giovane portiere di proprietà del Milan, già protagonista la gara precedente di un errore simile condiviso con il difensore greco Stavropoulos.

In assenza di un vero e proprio attaccante, ci ha pensato l’ex della gara Nicolò Bianchi a siglare una rete di testa, su assist di Di Chiara, il calciatore ha spiazzato il portiere avversario, regalando un colpo da vero bomber.

La migliore prestazione del campionato quella offerta oggi dagli uomini amaranto, allenati da pochi giorni dal neo-tecnico Marco Baroni. Un allenatore esperto della categoria che, ai microfoni di Reggina Tv, ha confermato di avere avuto diversi incontri con i singoli calciatori in questi giorni, aiutandoli anche sul piano emotivo. L’incontro che ha dato i frutti è senza dubbio quello avvenuto con Michael Folorunsho, migliore in campo nel match odierno.

Una prestazione da cui la Reggina dovrà rinascere e confermare nel corso delle prossime partite, già dalla trasferta di Reggio Emilia in programma nella giornata di domenica.

Buone notizie provengono anche dall’infermeria che German Denis lascerà molto probabilmente dalla giornata di domani, quando al centro sportivo Sant’Agata si tornerà nuovamente in campo per una seduta defaticante.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità