La Casertana ribalta la Paganese e vola a 18 punti: azzurrostellati nel baratro

Castaldo entra e cambia la partita, blackout Paganese nella ripresa

Seconda vittoria consecutiva per la Casertana che si aggiudica il derby del Marcello Torre contro la Paganese, ora in una preoccupante posizione di classifica. Un successo in rimonta targato Castaldo, Cuppone e Icardi, con la squadra rossoblu a bottino pieno dal ritorno dopo la sosta. Solo sei minuti per i padroni di casa per conquistare un calcio di rigore per un’ingenuità di Matese: dal dischetto Avella non riesce ad evitare il vantaggio di Diop per questione di millimetri. Reazione ospite affidata al vivace Turchetta, il quale riceve palla sulla sinistra e tenta la serpentina in area ma il susseguente cross viene spedito in angolo; una nuova chance parte proprio dalla bandierina, quando Santoro si incarica di battere il corner e dopo un’azione convulsa in area, Del Grosso riceve sulla trequarti mancina, tentando la conclusione divenuta insidiosa al seguito di una deviazione, ma l’arbitro rivela l’offside; alla mezz’ora gli azzurrostellati sfiorano il raddoppio, quando un buon crossa proveniente dalla sinistra trova puntuale la testa di Mendicino ma da due passi non inquadra la porta; è ancora la punta ex Lazio a sfiorare il bis mancando la sfera a tu per tu dalla porta sugli sviluppi di calcio di punizione; dalla parte opposta poi la Casertana ci prova dopo qualche minuto, sciupando una ghiottissima occasione: Icardi serve una palla invitante in area all’indirizzo di Hadziosmanovic che spara verso Campani ma sulla sua strada trova l’opposizione di Cicagna, provvidenziale a salvare il risultato, dopodichè, sul capovolgimento di fronte la Paganese tenta l’affondo in velocità con Mendicino ma, ostacolato da Carillo, rallenta la manovra, trovando quindi solo l’esterno della rete. L’ultima chance della prima frazione è di marca azzurrostellata con il tiro fuori misura di Diop. Nella ripresa Guidi butta nella mischia Castaldo per dare maggior peso all’attacco e poter sfruttare il gioco aereo visto il campo pesante per le pesanti piogge. Primo squillo di marca rossoblu con un tiro da fuori di Icardi, terminato abbondantemente fuori, ma è alla seconda chance che i falchi trovano il pareggio, quando Del Grosso scodella una bella palla sul secondo palo verso Konate, il quale vede meglio posizionato Castaldo: il bomber di Giugliano, oggi al rientro, incorna e regala il pari, premiando L,intuizione di mister Guidi. La squadra di Di Napoli non resta a guardare e si fa vedere in avanti con un tiro mancino di Gaeta dalla trequarti ma la sfera vola lata sulla traversa, poi è Mendicino a tentare ma Avella smanaccia in angolo. Al 70′ la gara cambia: sugli sviluppi di un corner, una girata in area di Cuppone regala il 2-1 alla Casertana, ribaltando il risultato. Risultato poi definito appena due minuti più tardi, quando un erroraccio degli azzurrostellati spianano la strada al destro dal limite di Icardi che si infila all’angolino. Campani non impeccabile sulla conclusione.
TABELLINO PAGANESE – CASERTANA:
PAGANESE (3-5-2): Campani; Mattia (75′ Scarpa), Schiavino, Cicagna; Carotenuto, Gaeta, Benedetti (75′ Bonavolontà), Onoscu, Squillace; Mendicino (67′ Cesaretti), Diop (83′ Isufaj). A disposizione: Bovenzi, Fasan, Esposito, Spampato, Perazzolo, Sirignano, Curci, Costagliola. All: Raffaele Di Napoli
CASERTANA (4-3-1-2): Avella; Hadziosmanovic (84′ Polito), Konate, Carillo, Del Grosso; Izzillo, Santoro, Matese (53′ Castaldo); Icardi; Turchetta (79′ Buschiazzo), Cuppone (83′ Fedato). A disposizione: Dekic, Zivkovic, Petruccelli, Fedato, Setola, Valeau, Polito. All: Federico Guidi
ARBITRO: Stefano Nicolini di Brescia ASSISTENTI: Cravotta – Camilli
MARCATORI: 7′ rig. Diop (P), 57′ Castaldo (C), 70′ Cuppone (C), 72′ Icardi (C)
AMMONITI: Matese (C), Icardi (C), Del Grosso (C), Schiavino (P)
ESPULSI:
RECUPERO: 1’/5′

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità