Reggio Calabria, nell’autocertificazione scrivono di lavorare per “Skai”, fermati quattro soggetti all’aeroporto

Quattro persone sono state denunciate a Reggio Calabria per falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico. Il fatto è accaduto all’aeroporto Tito Minniti, dove i quattro soggetti, in procinto di partite per Milano, sono stati fermati per un errore grossolano nell’autocertificazione. ” Lavoriamo per Skai“, la frase che ha insospettito gli agenti della Polizia che hanno in seguito svolto gli accertamenti che hanno portato alla denuncia dei sospettati.