Ritorna a vincere la Juve Stabia: 2-0 alla Vibonese al Menti


di Antonio di Capua. Castellammare di Stabia. A distanza di oltre un mese ritornano i tre punti in casa gialloblù. Il match è stato deciso tutto nella prima frazione di gioco che si è sbloccata con la realizzazione del penalty da parte di Bernardocco. Risultato confermato poi da Borrelli a pochi minuti dalla fine del primo tempo. Non sono mancate le occasioni anche da parte degli ospiti che si sono resi pericolosi con Ciotti che ha chiamato diverse volte in causa Russo. Secondo tempo, invece, poco emozionante per entrambe le compagini. Tuttavia la Juve Stabia ha saputo dare grande prova. I ragazzi di Padalino hanno dato una buona prova soprattutto Borrelli, non solo per il bellissimo gol, ed Esposito. Bene anche la linea difensiva che ha giocato senza Allievi. Bene anche gli esterni alti, Rizzo e Garattoni, e finalmente le incursioni decise delle mezzali, Scaccabarozzi e Vallocchia. La Juve Stabia sembra aver ritrovato un equilibrio perso da diverse gare ma ora c’è la sfida importante contro il Catania in programma mercoledì sera.
JUVE STABIA 2 – VIBONESE 0
32’ Berardocco (Rig) (J), 42’ Borrelli (J)

Juve Stabia (3-5-2) – Russo, Mulè, Troest, Esposito, Garattoni (88’ Iannoni), Scaccabarozzi, Berardocco (88’ Bovo), Vallocchia, Rizzo, Fantacci (69’ Mastalli), Borrelli (72’ Ripa). A disp. Tomei, Lazzari, Elizalde, Guarracino, Oliva. All. Padalino.
Vibonese (3-5-2) – Marson, Sciacca, Redolfi, Bachini (53’ Spina), Ciotti (70’ Fomov), Tumbarello, Vitiello (70’ Parigi), Laaribi, Rasi, Berardi (81’ Mancino), Plescia. A disp. Mengoni, La Regione, Falla, Leone, Ambro, Di Santo, Riga. All. Galfano.
Arbitro – Sig. Tommaso Zamagni della sezione AIA di Cesena.
Assistenti – Sig. Roberto Allocco della sezione AIA di Bra – Sig. Marco Toce della sezione AIA di Firenze.
AMMONIZIONI – 22’ Troest (J), 36’ Bachini (V), 40’ Esposito (J), 57’ Plescia (V), 59’ Fantacci (J).

Total
0
Shares
Previous Article

Un supereroe per la porta rossoblu: Michele Spiderman Avella vola tra i pali della Casertana

Next Article

Casertana, ufficiale il portoghese Matos: "Una grande opportunità per me"

Related Posts