Trento, somministrata soluzione fisiologica al posto del vaccino anti-Covid

Errore all’ospedale di Roveto, a Trento, dove alcuni operatori sanitari hanno ricevuto della soluzione fisiologica al posto del vaccino anti-Covid. La confusione creata dall’errore non ha consentito di capire chi è stato vittima dell’errore e per questo motivo l’azienda ha predisposto un controllo sugli anticorpi dei soggetti con test sierologici. Il comunicato dell’azienda

Il caso riportato dei media riguarda un’unica seduta vaccinale, a fronte di oltre 12mila vaccinazioni fino ad ora somministrate, che ha coinvolto 47 operatori sanitari di cui presumibilmente 12 hanno ricevuto un’iniezione di soluzione fisiologica invece della dose di vaccino. Si è provveduto immediatamente a informare gli operatori interessati e a predisporre un controllo anticorpale in ventesima giornata prima della somministrazione della seconda dose. Si sottolinea che la somministrazione di soluzione fisiologica non comporta nessun rischio per la salute dei soggetti coinvolti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità