Casertana, le parole di Federico Guidi in conferenza stampa


“La squadra è sempre stata gruppo ed ora siamo migliorati nei concetti di gioco. Adesso, con l’aiuto dei risultati che stanno arrivando, i ragazzi sanno che possono giocarcela con chiunque ma se abbassiamo la concentrazione possiamo perdere contro chiunque. Il Teramo è una squadra forte ed è proprio il termometro della crescita della Casertana se la paragoniamo alla gara d’andata, sia come squadra che come singoli. Per l’espulsione non è successo nulla di particolare: sull’entrata su Matese sono uscito dall’area tecnica e sono stato espulso. Santoro sta crescendo tantissimo e sono sicuro che può fare ancora meglio, è stato bravo ad assimilare i nostri concetti: vogliamo far uscire una palla pulita e Sasà lo sta facendo molto bene. Oggi non solo Santoro ma mi sono piaciuti tutti. Oggi, vederci all’ottavo posto è merito dei ragazzi. Il nostro obiettivo è ancora lontano, noi prepariamo sempre le partite per fare il risultato pieno. La società sul mercato ha operato in maniera ottima: con Del Grosso è un ragazzo che ha tante presenze in serie A e può aiutarci, poi tutti gli altri. Potevamo fare meglio dopo aver fatto il primo gol perché abbiamo perso le distanze ma la neve ha contribuito anche, poi potevamo concedere meno palle aperte agli avversari che hanno verticalizzato con troppa facilità, cosa che in superiorità numerica potevamo evitare. Cuppone sa attaccare la profondità, peccato che ha fallito la doppietta, ma sono contento che ha fatto gol da dedicare al bambino e la sua compagna. Ogni partita per noi è un esame per capire dove possiamo spingerci. Con Catanzaro e Avellino dobbiamo fare prestazioni super per fare risultato”. Così l’allenatore Federico Guidi al termine della vittoria contro il Teramo

Total
1
Shares
Previous Article

Casertana, Gianluca Turchetta in conferenza: "Ci siamo riscattati dopo Terni, non guardo la classifica"

Next Article

Reggio Calabria, fiocchi di neve cadono dal cielo: evento raro per la città

Related Posts