Casertana, Guidi: “Oggi siamo mancati, commessi errori che non commettevamo più”

L'allenatore si dice rammaricato per la prestazione dei suoi

“Abbiamo sbagliato il primo tempo, commettendo errori che non commettiamo come passaggi a pochi metri. Dovevamo avere la pazienza di non forzare le giocate e non sbagliare passaggi per non esporci a ripartenza pericolose. Su una di queste hanno fatto gol e facendo la loro partita. Oggi siamo mancati è il motivo lo analizzeremo con i ragazzi. Ero arrabbiato alla fine del primo tempo per errori che facevamo quando eravamo in costruzione e che non facevamo più. Nel secondo tempo il Bisceglie non ha avuto più occasioni se non un tiro casuale. Vorrei rivedere l’azione del gol annullato. Carillo ha avuto problemi di stomaco e pensavo di doverlo sostituire, poi ha continuato e ha commesso errori che solitamente non commette. Non mi è piaciuta la reazione dopo il gol, bisognava restare lucidi e invece abbiamo rischiato di prendere il secondo. A Bari bisognerà inventare qualcosa a causa di infortuni e squalifiche. Sarà un banco di prova importante la gara contro il Bari per alcuni che non hanno molto spazio. Santoro al fianco di Carillo in difesa è una possibilità, Sasà può giocare in ogni parte del campo nel suo processo di maturazione. La squadra sta facendo un percorso importante, eravamo penultimi ed ora siamo in zona playoff. Castaldo non si è mai allenato. È da un mese fermo per un’infiammazione, adesso fortunatamente sta meglio e speriamo di averlo presto a disposizione”. Così Federico Guidi al termine della sconfitta della sua Casertana contro il Bisceglie.