Casertana, Guidi sul rinnovo: “Ho sentito la fiducia di D’Agostino. ho trovato una persona che condivide i miei stessi principi”


Federico Guidi, come noto da giorni, sarà il nuovo allenatore della Casertana anche la prossima stagione. L’ottimo lavoro svolto ha spinto la società, nella persona del presidente D’Agostino, a rinnovare il contratto per altre due stagioni: “Rinnovare il contratto col mister per due anni è più per lui che per me, fosse stato per me l’avrei rinnovato a vita – dichiara il patron – il prossimo anno dovrebbe essere quello della rinascita, sia per lo stadio e per questo brutto periodo che ci portiamo alle spalle. Era giusto ripartire con Guidi, una persona che stimo dal punto professionale e umano”. Dichiarazioni che trovano riscontro nel mister: “La cosa che mi ha spinto a firmare il rinnovo è la stima che il presidente ha in me e il mio staff. Nelle nostre prime partite, nonostante buone prestazioni come Terni, i risultati non arrivavano, ma la fiducia del presidente D’Agostino ci ha spinto a perseverare nel nostro lavoro”. Un’unione d’intenti che trova riscontro anche sul futuro: “Non sono abituato a proiettarmi nel futuro, perchè il futuro dipende sempre dal presente – continua Guidi – quest’anno ho avuto uno spogliatoio di uomini veri e che credevano in quello che facevano; oggi posso promettere solo che ci miglioreremo con i ragazzi che ci sono e i nuovi che arriveranno”. D’Agostino aggiunge: “Per il futuro stiamo già lavorando, ma dipenderà da quello che succederà: il nostro obiettivo è migliorarci, prenderemo qualche innesto giovane anche in difesa e giocheremo per vincere. L’obiettivo resta lo stesso, anzi aggiungo che fare tanti altri campionati anonimi di serie C non mi interessa e non mi piace. Sono una persona ambiziosa ma sono consapevole che senza le strutture sarà difficile. Senza lo stadio andrò via; le strutture e la programmazione saranno le spinte per andare in alto – continuando – i lavori per lo stadio inizieranno a luglio/agosto”.
Nel corso della conferenza, D’Agostino ha avuto occasione di puntualizzare qualche aspetto: Siamo l’unica società d’Italia a giocare con quattro prodotti del settore giovanile, ma non l’ho letto da nessuna parte. Ne tireremo fuori ancora altri come Santoro che gioca con noi da quattro anni e farà parlare di sè in altre categorie”.
Ringraziamenti di Federico Guidi per la fiducia estesi anche al direttore Martone, allo staff e alla squadra: “Il direttore ha voluto che io fossi qui a Caserta e lo ringrazio. Così come ringrazio il mio staff e i calciatori. Il merito va soprattutto a loro. Tra tutte le componenti – poi dichiara – c’è sinergia, quindi se mi capiterà di consigliare un calciatore lo farò, fermo restando che ad ognuno spetta il suo ruolo”.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Total
0
Shares
Previous Article

Serie C, arriva l'ufficialità: Monopoli - Casertana rinviata a data da destinarsi

Next Article

La Reghion Volley pronta a sfidare Aragona

Related Posts