Casertana, Pacilli: “Potevamo essere più concreti sulle azioni concesse, abbiamo tutto per credere ai playoff”

“Sapevamo che partivano forte. Abbiamo preso due gol dove potevamo essere più presenti e siamo rammaricati per questo – così Mario Pacilli al termine della sconfitta subita contro il Palermo – poi credo che alla lunga siamo usciti, abbiamo giocato e avuto le nostre occasioni. Sono stati bravi a fare il loro gioco e trovare Lucca, un attaccante che in area si fa sentire. Abbiamo fatto qualcosa di straordinario, salvandoci con sette giornate d’anticipo e questo non deve passare in secondo piano, poi ci sta essere ambiziosi. Abbiamo tutto per credere ai playoff. A Viterbo andremo con l’intento di fare la nostra partita, poi quanto è successo all’andata ci ha segnato e abbiamo quindi quel qualcosa in più”.