Coltivava cannabis in casa per scopi terapeutici: il Tribunale lo assolve

Il Tribunale di Arezzo ha assolto un uomo malato di artrite reumatoide imputato in un processo perchè in casa coltivava cannabis. Lo stesso ha sempre sostenuto di usarla unicamente per scopo terapeutico. Il Tribunale ha così assolto l’uomo che, attraverso il suo legale, ha così commentato la vicenda: “Siamo molto soddisfatti dell’assoluzione perché il fatto non sussiste: è la soluzione auspicata perché da tempo avevamo chiesto l’archiviazione. De Benedetto non ha mai fatto uso di sostanze stupefacenti”. Secondo l’avvocato “le dosi fornite dalla Asl non bastavano alla sua cura”.