Il “derby” tra le due Reggio fa volare la Reggina, gli amaranto adesso non si nascono più

Foto di Fortunato Serranò

La vittoria degli amaranto arriva nei minuti finali

La Reggina non si ferma piu’ ed anche oggi vince contro la Reggiana tra le mura amiche del Granillo, la rete di Rivas all’87’ regala altri tre punti pesantissimi agli amaranto che non si nascondo piu’: la zona play-off è sempre piu’ vicina.

Una rete al fischio d’inizio ed una sul finale regalano un’altra vittoria pesantissima alla Reggina che, contro i quasi omonimi emiliani, riesce ad imporsi, con un grande brivido sul finale. Ad aprire le danze ci ha pensato Adriano Montalto su azione di calcio d’angolo battuto da Simone Edera. L’ex Bari è riuscito ad insaccare il pallone di testa e beffare Venturi a 5 minuti dal fischio d’inizio. Una gara in salita per la Reggiana che ha mostrato un buon gioco, credendoci fino alla fine e trovando la rete del momentaneo pareggio con Kargbo, l’autore del gol ha dato del filo da torcere alla difesa amaranto, con Cionek in netta difficoltà nel marcare il giovane classe 1999.

Nei minuti finali della seconda frazione di gioco che si decide la partita, con gli innesti in campo da parte di mister Baroni fondamentali nella vittoria finale. Rigoberto Rivas, su assist di Liotti, è riuscito a mettere in rete un pallone sporcato dal difensore avversario, regalando una grande gioia ai propri compagni ed alla tifoseria amaranto. Brivido sul finale per una rete segnata dalla Reggiana con Lunetta ma segnalata in off-side dalla terna arbitrale: le immagini mostrano la posizione di Kirwan in fuorigioco, presente nell’azione della rete.

Triplice fischio e grande gioia amaranto, con la squadra presieduta da Luca Gallo che adesso non si nasconde piu’. Il play-off adesso è ad un solo punto di distanza.

Total
5
Shares
Previous Article

Basta l’ex Cuppone alla Casertana per battere il Monopoli: rossoblu in piena zona playoff

Next Article

La Juve Stabia batte 3-2 la Casertana dopo un derby spettacolare

Related Posts