La Juve Stabia non si ferma più, battuto fuori casa il Potenza per 2 a 0


Continua la scia di risultati positivi per i ragazzi di Mister Padalino

La Juve Stabia vince e convince ancora. Altro risultato positivo per i ragazzi di mister Padalino che si aggiudicano l’ostica trasferta lucana contro il Potenza. La gara finita 2-0 grazie alle reti del solito Marotta e di Orlando, autore di un vero e proprio eurogol. Nella seconda frazione Farroni para un calcio di rigore a Baclet.

Tre punti importanti, gli ennesimi di questo girone di ritorno praticamente perfetto. Come è stata perfetta la prestazione della squadra di mister Padalino per praticamente gran parte della gara. In particolare nel primo tempo, dove i ragazzi in maglia gialloblù tecnicamente sono stati sublimi. Errori in appoggio praticamente nulli, manovre offensive d’altra categoria. Come l’assist di Vallocchia per il gol di Marotta o la voleè di sinistro di Orlando che si è spenta nell’angolo lontano. Tutti molto bene nel primo tempo, un po’ meno nella ripresa. Ma un calo soprattutto mentale, dopo i primi 45 minuti giocati in quel, era prevedibile. Infatti il Potenza si è spinto molto di più nella metà campo gialloblu’, anche se l’occasione da gol migliore l’ha avuto Mulè con un stacco imperioso stampatosi sulla traversa. I padroni di casa avrebbero la chance di riaprire i giochi con l’ex Baclet dagli 11 metri ma Farroni chiude lo specchio e rompe i sogni di una rimonta immeritata dei rossoblu’. L’ultima emozione del match è affidata al destro di Bovo, smorzato da un difensore. Termina 2-0, la Juve Stabia sale a 52 punti in classifica e settimana prossima ospiterà il Catanzaro, partita valida per il quarto posto nel girone.

POTENZA 0 – JUVE STABIA 2
22’ Marotta (JS), 33’ Orlando (JS).

Potenza (4-3-1-2) – Marcone, Coppola, Gigli, Conson, Coccia, Zampa, Bucolo (46’ Nigro), Bruzzo (46’ Di Livio), Ricci (69’ Volpe), Mazzeo (64’ Baclet), Romero (63’ Salvemini).
A disp. Santopadre, Brescia, Noce, Panico, Sandri, Fontana, Cavaliere. All. Gallo.Juve Stabia (3-4-3) – Farroni, Mulè, Troest, Caldore, Scaccabarozzi, Vallocchia (82’ Bovo), Berardocco, Rizzo (82’ Elizalde), Orlando (71’ Ripa), Fantacci (55’ Garattoni), Marotta.
A disp. Lazzari, Gianfagna, Iannoni, Suciu, Oliva. All. Padalino.
Arbitro – Sig. Luca Zufferli della sezione AIA di Udine.
Assistenti – Sig. Claudio Gualtieri della sezione AIA di Asti – Sig. Mattia Massimino della sezione AIA di Cuneo.
AMMONIZIONI – Coppola (P), Salvemini (P), Ripa (J).
ESPULSIONI – /

Total
0
Shares
Previous Article

La ragazza russa è Denise Pipitone? La risposta in diretta televisiva nel giorno di Pasquetta

Next Article

Pasqua, Papa Francesco: "Mesi bui ma non perdiamo la speranza"

Related Posts