Torre Annunziata, ucciso per un parcheggio: fermati in quattro

L’uomo è stato ucciso per motivi futili

Sono state quattro le persone fermate e ritenute responsabili dell’omicidio di Maurizio Cerrato, custode del Parco Archeologico di Pompei. L’uomo è stato assassinato nella giornata di lunedì a Torre Annunziata in seguito ad una lite scaturita per motivi legati ad un parcheggio. I quattro soggetti sono stati identificati dai Carabinieri e portati in carcere con un decreto di fermo indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata.