La Pallacanestro Viola annienta Avellino al Palacalafiore


Vince e convince la Viola nella prima gara dei Play Out. Avellino si piega sotto i canestri di un grande Genovese, di un ottimo Gobbato e di una squadra che riesce a reggere anche quando i lupi irpini riescono quasi a ricucire un meno 21.

Nel primo quarto ritmi bassi e polveri leggermente bagnate in attacco per entrambe le compagini. A partire dal secondo quarto comincia a giganteggiare Yande Fall al centro dell’area, ben servito dai compagni di squadra. La prestazione maiuscola del centro senegalese mette subito in difficoltà i lunghi avversari che accumulano falli. Nell’ultimo quarto Avellono parte subito forte, riuscendo a ricucire uno svantaggio molto importante fin quasi a riaprire la partita. La reazione di Barrile e compagni però è importante e decisiva per le sorti del match. Due bombe di genovese e Gobbato rimettono in carreggiata il match e la Viola riesce a tenere il vantaggio di una decina di punti fino alla Sirena finale. Adesso gli uomini di coach bolignano hanno 48 ore prima della prossima decisiva sfida al palacalafiore martedì alle 18.

Forza ragazzi!

TABELLINI

VIOLA: Genovese 21, Fall 13, Mascherpa 14, Barrile 11, Roveda 2, Gobbato 12, Sebrek 5

AVELLINO: Riccio 11, Sousa 17, Costa 12, Mazzarese 3, Monina 4, Marra 7, Ani 7, Trapani 3

Total
1
Shares
Previous Article

Coronavirus, addio alle mascherine ed al distanziamento sociale negli Usa

Next Article

Tragedia nel calcio campano, calciatore 31enne si toglie la vita

Related Posts