La Reggina regala spettacolo al “Via del Mare” ma il pareggio non basta: svanito il sogno play-off


Al Via Del Mare di Lecce è uno show tra i giallorossi e gli amaranto

Una gara pazzesca andata in scena al Via Del Mare di Lecce tra i pugliesi e la Reggina che hanno regalato emozioni su emozioni. Un pareggio che sta piu’ stretto ai calabresi, padroni del campo, rispetto ai leccesi che hanno sprecato un’occasione unica per poter sognare la Serie A diretta.

Ad aprire le danze sono stati gli amaranto con la rete di Edera su assist di Bellomo, il calciatore di proprietà del Torino ha insaccato un pallone alle spalle di Gabriel portando in vantaggio la propria squadra. Una rete che ha anche avviato un lungo calvario per gli amaranto che hanno visto ben tre calciatori uscire nell’arco di 90′ per infortunio. Il primo a dover lasciare il campo è stato proprio Edera per una distorsione al ginocchio che ha costretto Marco Baroni ad inserire in campo Okwonkwo. Amaranto sotto choc che hanno accusato il colpo con la rete siglata da Stepinski su ingenuità della retroguardia reggina. Momenti di caos e paura per i calabresi che in soli due minuti hanno visto ribaltare il risultato: doppietta di Stepinski su iniziativa di Coda. Ma la Reggina non smette di crederci e il tagliagole Montalto pareggia i conti su azione portata avanti da Okwonwko. Amaranto che sul finale si avvicinano anche alla rete del vantaggio con Bellomo , per il barese tiro al di sopra dei pali nonostante Gabriel ormai battuto. Sul finale della prima frazione di gioco, anche Rivas out per infortunio muscolare. In campo Bianchi.

Nella seconda frazione di gioco che la Reggina tira fuori la grinta e l’orgoglio, piegando un super Lecce e dimostrando di crederci fino alla fine. Gli amaranto schierano l’artiglieria pesante con gli innesti di Denis, subentrato per l’infortunio muscolare occorso a Montanto, Lakicevic e Mènez. Proprio dai piedi di quest’ultimo che passano le azioni piu’ importanti della gara: il francese spreca clamorosamente almeno tre occasioni a tu per tu con Gabriel. Il Lecce, nei minuti finali sfalda completamente la difesa e gli amaranto tentano l’affondo finale, sprecando ancora una volta la rete del vantaggio con Denis.

Triplice fischio finale e pareggio che nulla serve alle due squadre. Reggina matematicamente salva e fuori dal play-off a causa delle vittorie di Brescia, Spal e Chievo. Lecce fuori dai giochi promozione e matematicamente qualificato ai play-off.

Total
8
Shares
Previous Article

Sorrento, apre hub vaccinale di Federalberghi

Next Article

Campania, gli aggiornamenti sul Covid-19

Related Posts