Morte Maradona, i sette indagati adesso dovranno rispondere di omicidio volontario

diego

Svolta sulla morte di Maradona

Un colpo di scena nell’indagine sulla morte di Diego Armando Maradona potrebbe cambiare tutti gli scenari. La procura di San Isidro è pronta a cambiare in omicidio volontario il capo di imputazione nei confronti delle sette persone al momento sotto inchiesta.

 

Leopoldo Luque, Augustina Cosachov, lo psicologo Carlos Diaz, Dahiana Madrid e Ricardo Almiron, Nancy Forlini e Mariano Perroni non avrebbero fatto nulla per impedire la morte del grande calciatore argentino.

In caso di provata responsabilità, la pena andrebbe dagli 8 ai 25 anni di reclusione per gli indagati.

Total
2
Shares
Previous Article

Lady Gaga e la confessione in diretta Tv: "Io violentata e incinta a 19 anni"

Next Article

Denis Pipitone, svolta nel caso: indagate due persone

Related Posts